C'è di nuovo a Palermo Young Citizen Yourights.Eu H.R.Y.O. Human Rights Youth Organization

TRANSEGENDERISMO: A PALERMO ALEXANDRA DEJOLI

 

 

Una conferenza, quella di venerdì 26 giugno, per parlare dei diritti umani che “non riguardano solo una fetta di persone”.

PALERMO – Si chiama “Diritti umani e transegenderismo” la conferenza organizzata dall'associazione HRYO, Human Rights Youth Organization per discutere di diritti umani e tematiche lgbt. L'appuntamento è per venerdì 26 giugno al PYC (via Giuseppe De Spuches 20) alle 17: un incontro che è anche l'occasione per presentare il libro “Requiem Rosa”, della transessuale Alexandra Dejoli che racconterà ai suoi lettori, non solo la storia del suo percorso personale ma anche quella del cambiamento storico-politico che ha interessato il suo paese, la Jugoslavia. Due vicende che all’apparenza potrebbero sembrare distanti ma che, in realtà, sono parallele, unite e strettamente intrecciate. Un racconto delimitato da due grandi morti: quella del maresciallo Tito, con cui iniziano le transizioni e quella di Milosevic, con cui termina la storia. A discutere del libro, e di diritti umani, oltre all'autrice, saranno Cirus Rinaldi, docente di Sociologia presso l’Università degli Studi di Palermo, Mirko Pace, presidente dell’associazione Arcigay Palermo, Daniela Tomasino, membro del direttivo dell’Arcigay Palermo, Angelo Nuzzo coordinatore dell’UDU Palermo, Luigi Carollo, presidente dell’associazione Arci ArticoloTre di Palermo. Modera Maria Grazia Amore, responsabile HRYO per il Palermo Pride 2015.    

 

“Siamo orgogliosi di organizzare questa conferenza – afferma Marco Farina, presidente dell'associazione -. Da sempre per la Human Rights Youth Organization le tematiche lgbt sono state al centro del nostro interesse poiché convinti che rientrino tra i fondamentali diritti umani”.

Non a caso Alexandra Dejoli sarà anche la madrina del carro dell'associazione che sfilerà nel corteo del Pride, in programma a Palermo sabato 27 giugno. Un carro, organizzato in collaborazione con l'associazione Uniamoci onlus, che saprà coniugare diritti umani e l'inclusione sociale dei giovani con disabilità. “Le questioni lgbt non riguardano solo una fetta della società e riconoscere e tutelare i diritti di tutti è l'unica cosa che può renderci realmente umani – conclude Marco Farina - Dedichiamo quest'anno la nostra partecipazione al Pride a tutte le vittime dell'omofobia ricordando che l'unica famiglia che esiste è quella felice”. La conferenza di venerdì, invece, è organizzata in collaborazione con le associazioni Arcigay Palermo, UDU (Unione degli Universitari Palermo), PYC (Palermo Youth Centre) e Arci Articolo Tre Palermo.


Luka Petanovic (Alexandra Dejoli) è nato nel 1965 nell’ex Jugoslavia. Si è laureato in storia presso l’università di Belgrado nel pieno della guerra. Dal 1994 vive e lavora a Roma dove si è specializzato in storia medievale e ha conseguito il dottorato presso il Pontificio Ateneo “Antonianum”. Per la collana “Donne d’Oriente e d’Occidente” ha scritto il romanzo storico “Elena l’ultima imperatrice bizantina”. Ha scritto vari testi riguardanti la storia dei Balcani e ha partecipato ad alcune trasmissioni televisive sulle ragioni del conflitto jugoslavo e sulle violazioni dei diritti dell’uomo.

L'associazione H.R.Y.O. (Human Rights Youth Organization) nasce nel 2009 per promuovere lo sviluppo di varie iniziative culturali, tutte volte ad una migliore e più capillare promozione dei diritti civili in Italia e nel mondo. È un'associazione no-profit attiva a livello locale ed internazionale, organizza, sviluppa e porta a compimento attività di sensibilizzazione e di sviluppo, progetti nell'ambito dei diritti umani, dell’educazione alla mondialità, dello sviluppo locale.

 

Per maggiori informazioni:

Evento Facebook

www.hryo.eu

Marco Farina

3485644084

Monday the 20th. .