C'è di nuovo a Palermo Young Citizen Yourights.Eu H.R.Y.O. Human Rights Youth Organization

Margherita Leonardi - T.E.A.M. - Romania

Sono arrivata solo da pochi giorni e qua il tempo scorre lentissimo… le giornate sono piene, è tutto nuovo!!

I giorni prima della partenza sono stati giorni in cui ho iniziato a realizzare cosa in effetti voleva dire partire per un lungo periodo: la preparazione della valigia, il dover pensare a ciò che ti possa servire a lungo termine ti da già una immagine di ciò che stai per affrontare…ed, inoltre, salutare gli amici. Il pensiero dell’allontanamento dagli affetti, sia familiari che di altro tipo, provoca una sorta di attesa che ti porta a riconsiderare il tutto, pur sapendo che stai per affrontare una esperienza tua, per la tua vita. Pensi già a quando tornerai, alle esperienze che farai e a come esse ti avranno cambiato.

Sono giorni di eccitazione, in cui ti immagini la tua nuova vita, ti fai mille domande sui tuoi nuovi amici e colleghi, sui posti che visiterai, le esperienze: per me sono stati giorni di grande coinvolgimento emotivo, durante i quali mille pensieri hanno attraversato la mia mente soprattutto durante le notti precedenti la partenza…

 

Una volta arrivata ad Arad, la prima impressione è stata molto forte: a parte la stanchezza del viaggio ed il dover parlare in inglese da un momento all’altro per poter comunicare (e, per chi come me non è abituato, l’impatto è piuttosto importante), mi sono ritrovata nel mio nuovo alloggio che sicuramente è totalmente differente dallo scenario urbano della mia città di provenienza.

Un quartiere popolare, abbastanza tranquillo e verde, molto silenzioso e con la foresta a pochi passi da me…

I miei coinquilini li ho conosciuti nel pomeriggio, un ragazzo svedese, uno greco ed una ragazza portoghese: siamo alloggiati in camere doppie e la convivenza sembra fin da subito abbastanza buona.

Durante i primi giorni abbiamo esplorato la città, abbiamo conosciuto gli altri volontari e subito fatto amicizia!

Il centro città è davvero incantevole, ben servito dai tram, verde e pulito!

Dopo circa una settimana, abbiamo deciso di andare a visitare Timisoara, città a circa 60 km di distanza, circa 40 minuti in macchina, oppure 15 Lei in treno..un dubbio ci assale: come fare a risparmiare i soldi del treno? Qua tutti ci danno un consiglio: andare in autostop!

Ci siamo resi conto che, al contrario dell’Italia, qua l’autostop è abbastanza normale, tutti vanno così e nel giro di dieci minuti qualcuno si ferma e ti da passaggio!

Tra poche ore andremo nella città di Predeal, dove faremo una settimana di training: ci aspettano 10 ore di viaggio in treno di notte, ma a quanto pare, il posto è molto bello, tra le montagne della Transilvania..

 

Tuesday the 23rd. .